CAMBERRA, la capitale in fiore

15australia-camberra-floriadeCittà progettata dall’architetto americano Walter Burley Griffin. La capitale australiana fu istituita qui col fine di calmare gli attriti tra Sydney e Melbourne per l’assegnazione dell’importante riconoscimento. Esattamente tra le due metropoli, Canberra è la città più grande e popolosa dell’entroterra australiano.

Il centro è costruito intorno al lago artificiale Burley Griffin, intorno al quale si concentrano la maggior parte delle destinazioni formando il cosiddetto “triangolo del Parlamento”.
Su una delle quattro colline della città, Capital Hill, si erge il Palazzo Parlamentare, dichiarato nel 1988, il più maestoso al mondo. Offre ai visitatori un’esperienza unica, un’ architettura d’effetto che unisce un’incredibile collezione di opere d’arte ed un panorama mozzafiato.

Nei dintorni si identificano la Biblioteca nazionale, la più grande del paese, dove sono conservati i diari di viaggio del celebre Capitano Cook, uno dei primi ad imbattersi tra le acque della barriera corallina.

D’obbligo è anche dedicare una giornata alla visita dell’Australian War Memorial, complesso monumentale dedicato a tutti gli ex combattenti dall’epoca coloniale in poi; rende omaggio alla memoria di tutti i militari caduti in guerra in tutto il mondo.

Culturalmente, Canberra è sede di una delle più grandi collezione di ritratti di personalità australiane di tutto lo stato, il National Portait Gallery, oltre che di grande raccolta di pezzi tra sculture, dipinti, opere d’arte aborigene ed esposizioni di elementi appartenenti alla cultura australiana, nel National Museum o nella National Gallery of Australia.

Altra interessante ricorrenza a Canberra è l’annuale esposizione, tra settembre e ottobre, di composizioni floreali. Questo particolare festival, la Floriade, mostra ai suoi oltre 400 mila visitatori la meravigliosa fioritura di oltre un milione di specie diverse tra fiori e boccioli.

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti