IL CILE: TRA LEGGENDA E REALTA’

Secondo un’antica leggenda, quando Dio ebbe terminato di creare il mondo fece male i calcoli e si accorse che gli avanzavano una serie di vulcani, deserti, foreste e ghiacciai. Per non sprecare tutte queste meraviglie decise di sistemarle lungo un’unica striscia: il Cile. Sarebbe questa la ragione per cui in questo stretto lembo di terra si trovano dei fenomeni naturali così apparentemente contrastanti come i numerosissimi vulcani, gli immensi ghiacciai e persino uno dei deserti più aridi del pianeta: l’Atacama.
Con un PIL in crescita ed un Indice di Pace Globale tra i più alti del 2015, che lo classifica come il 29° Paese più pacifico e sicuro al mondo, il Cile è sicuramente una delle destinazioni più scelte e consigliate dell’ultimo periodo.
La sua incredibile varietà paesaggistica ed il suo ricchissimo patrimonio naturale offrono ai visitatori di questo sorprendente Paese degli scenari e delle esperienze uniche, che vanno dall’escursione nel deserto dell’Atacama, agli impareggiabili panorami delle Ande fino a raggiungere gli estremi ghiacciai della Terra del Fuoco. Per completare un viaggio ai confini del mondo, sono molti i turisti che scelgono di trascorrere qualche giorno a Rapa Nui, la sperduta Isola di Pasqua che da millenni custodisce il mistero tuttora irrisolto delle sue gigantesche statue Moai e dell’improvvisa estinzione dei suoi colonizzatori.
Dopo il recente ritorno alla democrazia, avvenuto nel 1990, ed il superamento delle barriere di accessibilità alla remota Isola di Pasqua, il turismo cileno è decisamente da considerarsi un settore in via di sviluppo, con tutte le carte in regola per continuare ad ospitare gli ingenti flussi turistici provenienti dal nostro Paese.

http://blaineharrington.photoshelter.com/image/I0000pda2tkI_4aI     http://it.aliexpress.com/w/wholesale-moai-statues.html

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti