La Polinesia Italiana…

Definire la Sardegna la Polinesia del Mediterraneo o i Caraibi più belli a un’ora di volo, mi sembrava una esagerazione o una di quelle trovate turistiche per dirottare turisti in cerca di un mare straordinario. Eppure le avevo viste le foto sui cataloghi, in internet, sulle cartoline : devo confessarlo il dubbio che fossero ritoccate con photoshop e un pò di saturazione di colore filtro mi era venuta. Del resto, note ed esotiche località tropicali utilizzano queste tecniche per ingolosire il turista.
Questa volta ho deciso di usare l’occhio, di andare a vedere dal vivo e pazienza se alla fine non era quel mare da sogno propinato, tutto sommato era solo un’ora di volo da Venezia…
Che dire ? Incredibile che possa essere, la realtà supera la fantasia anche del più bravo fotografo professionista. Le spiagge sono di un candore incredibile, il mare di un cristallo azzurro cangiante nello smeraldino, puoi nuotare fino al largo e vedi te stesso nella profondità del mare come in uno specchio.
Spiagge meravigliose da sogno, La Cinta ad esempio a San Teodoro, una lunga e candida soffice lingua di sabbia immacolata, l’impressione è di essere ad Aruba o a los Roques, stessi colori, stessa luce e mare; Cala Brandichi vicino a Capo Coda Cavallo, mancano solo le palme e sei a Bora Bora, non a caso è definita Tahiti…
La zona a sud di Olbia da Capo Coda Cavallo fin oltre Cala Gonone è un susseguirsi di cale e spiagge piccole, lunghe, nascoste, più aperte di aspetto più tropicale e da sogno, con in comune un mare straordinariamente limpido, cristallino e rigenerante. Tra queste meraviglie marine, vorrei citare il paesino di Porto Ottiolu, una frazione di Budoni, dove a 2 km circa dal mare su una piccola collinetta sorge una chicca di albergo “Lu Baroni”. Spettacolare veduta del mare, camere tutte in mini-villette bungalow con patio esterno, dove al mattino ti svegli circondato dai profumi della macchia mediterranea sarda : mirto, rosmarino, erica, ginestra, euforbia.
I proprietari Gianfranco e sua moglie Mariangela ti accolgono ogni giorno con il sorriso, coccolando i clienti, facendoli sentire ospiti e in famiglia.
Hanno gestito per diversi anni un ristorante e curano con molta attenzione il cibo proposto : ottima colazione con ricotta sarda, frutta sempre fresca, numerore torte fatte in casa con prodotti
locali. Cena squisita con piatti che non si ripetono per almeno 15 giorni : ottima pasta fatta in casa, pesce, cozze, salmone, orata, tutto fresco e preparato con gusto e fantasia, primi piatti di pasta saporita che finisci pur se abbondante con gusto, e chi se ne frega della dieta, carne e pesce si alternano con verdure di contorno sempre diverse, vino della casa apprezzabile e genuino così
come il mirto fatto in casa e dulcis in fondo, la serata sarda a buffet fatta una volta a settimana con piatti della tradizione con particolare segnalazione ai salumi e al formaggio locale.
Si va via con il magone, e con la promessa di ritornare quanto prima, luogo di pace, relax e di buona cucina, dove la passione dei proprietari è visibile nel trattamento e nella cura dell’ospite.
Ottimo punto di partenza per esplorare le infinite spiagge della costa e l’interessante entroterra.
Piero spiaggesardegna

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti