REGNO UNITO, UN APPUNTAMENTO ANNUALE

Dopo qualche anno sono ritornato con nostalgia nel Regno Unito dove ho trascorso tre anni indimenticabili tra studio e lavoro nelle contee del Kent e del verde Surrey.
Tutto ha avuto inizio nel 1977 quando al 4° anno di superiori sono partito per un viaggio studio in Inghilterra, esperienza che molti ragazzi di questa età hanno avuto la fortuna di fare. Partito scettico e con l’idea che comune si ha in generale del popolo Britannico… che non sanno mangiare, che hanno la moquette ovunque, che sono altezzosi e legati alla loro monarchia come se avessero paura del futuro e del cambiamento, che sono persone fredde e non solari, e molto altro…
Appena atterrato all’aeroporto di Gatwick ho scoperto nella realtà un paese laborioso, dal ritmo calzante, dalle infrastrutture efficienti, sempre alla ricerca di innovazioni ma allo stesso tempo attaccato alle sue tradizioni ed etichette come ad esempio il loro thè con il latte, bevuto a tutte le ore ,foulards e cravatte praticamente indossati quasi da tutti, singnore attempate con cappellino in testa e carrellino della spesa. La famiglia che mi ha ospitato non poteva essere migliore di così, gentili e premurosi, casa in sempre in perfetto ordine da sembrare la casetta delle bambole, giardinetto sempre con l’erba tagliata perfetta… E’ nata un’amicizia che dura da 19 anni e ad ogni incontro ci si commuove sempre perchè i ricordi sono indimenticabili. Puntualmente mi piace ritornare in UK per un piccolo momento di pausa e loro sono sempre molto gentili ed ospitali. I giorni che trascorro da loro sono molto easy e rilassati.. niente sveglia, quando ci si alza ci si alza, segue subito una bella tazza di thè preparata secondo gli usi, la colazione tradizionale e poi lunghe passeggiate nei parchi pubblici mantenuti in perfetto stato e sempre molto curati. Quest’anno oltre alla visita di cortesia ho approfittato della bella stagione (hanno avuto una bella estate anche loro) per dedicarmi ad una grande passione, spotting aereo… l’aeroporto di Gatwick è fantastico, l’aeroporto a pista unica più trafficato nel mondo… dalla stessa pista atterrano e decollano centinaia di aerei al giorno con uno stacco di 30 secondi tra un decollo ed un atterraggio. L’aeroporto offre la possibilità di potersi iscrivere mandando propri dati, copia documento di identità e modulo compilato, di poter accedere ai punti spotting autorizzati accompagnati e seguiti dalla security aeroportuale.. non potete immaginare cosa vuol dir sentire e veder passare a 20mt sopra a la tesa un Jumbo 747 di Virgin Atlantic Airways o un Boeing 777 di Bristish Airways in decollo con motori in piena spinta o in corto finale per toccare terra… L’aeroporto ha la fortuna di avere anche all’interno un hotel dove le camere “airside view” hanno le finestre con vista panoramica su tutto il sedime aeroportuale.. che spettacolo per chi ama il mondo dell’aviazione. Tutte le esperienze che ho vissuto in questo paese sono state piacevoli, come pure le stagioni estive lavorative nel Kent presso l’hotel Smith Court di Margate.. le levatacce del mattino per essere operativi in sala colazione alle 06.00 sono state dure ma ho imparato e ricevuto tanto, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto linguistico professionale.
Il prossimo viaggio nel Regno Unito sarà sicuramente in Scozia, questa regione mi affascina e non vedo l’ora di visitare questa regione del nord… senza mancare l’appuntamento per il thè con la mia famiglia di Reigate nel contea del verde Surrey !!
Matteo
reigatehillwalk162575

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti