STATI UNITI D’AMERICA…dovete solo scegliere

key-west-beach

Con ben 50 stati e 1 distretto federale, gli Stati Uniti d’America rappresentano una meta tanto varia quanto ampia. Ogni itinerario dunque dipende dai propri gusti, chi preferisce visitare le grandi e inimitabili città  e chi invece vuole immergersi negli scenari naturali più vari che questi stati offrono. Viste queste varianti daremo giusto qualche suggestione concentrandoci sul tipo di meta.

TOP CITIES-città più importanti:
Per coloro che vogliono immergersi nell’atmosfera metropolitana di queste città giunte da noi così spesso attraverso uno schermo, ma questa volta in maniera tangibile.

New York:  La grande mela, cuore pulsante dell’economia deli USA e in un certo senso centro del mondo e piccolo universo a sé. Qui i vostri desideri si realizzano, musei, Broadway, ristoranti, shopping, parchi, locations di film e telefilm famosi, sono solo alcune delle cose che troverete in questa città.
Una curiosità per gli italiani può essere rappresentata dal Festival Marco Polo che ha luogo intorno alla metà del mese di ottobre; il festival celebra le comunità di migranti cinesi e italoamericane a Little Italy e Chinatown ed ricorda la loro storia comune sulla Via della Seta  con una parata, performance di cantanti d’opera, performance acrobatiche ed istrumentali.

Las Vegas: “Ciò che succede a Las Vegas…” è puro spettacolo, divertimento e gioia. Shopping, gioco d’azzardo e tantissimi spettacoli…questa è di fatto la “Capitale mondiale del divertimento”. Scommettiamo che vi piacerà.

Florida : Punto di incontro di culture diverse, il ché si riflette anche sulla sua architettura e sulla gastronomia,  costituisce una meta ideale. È detta “Sunshine state” per il suo clima spesso sereno e soleggiato. Ha ben 13.500 chilometri di costa. Questo stato offre la possibilità di visitare splendide città quali Florida e Orlando, spiagge stupende e percorsi naturalistici variegati e sorprendenti, come le Everglades. Naturalmente tanto altro ancora.

California: perfetta per un viaggio on the road con le sue lunghe strade dritte, nonché ottimo scalo fra NYC e le Hawaii. Il suo clima subtropicale le assegna il nome di “Stato del sole”, ma viene chiamata anche “Stato d’oro”.  Anche qui possiamo spaziare negli itinerari a seconda che ci attiri di più la città, il mare o i parchi nazionali. Immancabile la visita alle città principali, Los Angeles con la magica Hollywood, Disneyland e gli Universal Studios; San Francisco, città eccentrica e spregiudicata, col famoso monumento che la contraddistingue il Golden Gate, il ponte rosso che forse tutti vorremmo attraversare; San Diego, con oltre 110 chilometri di costa, vanta alcune delle spiagge più belle e il suo clima è forse il migliore rispetto alle altre città americane.

TOP NATURE-migliori destinazioni natura:
Ci sarebbe così tanto da scrivere, ma è meglio limitarci a segnalare alcune delle mete naturalistiche.

South West e I grandi canyon: la maggior parte delle bellezze naturali degli Stati Uniti sono concentrate nella parte ovest, anche se tutti gli stati offrono scenari unici. Spazi selvaggi immensi, dalla bellezza mozzafiato vi trasporteranno su un altro pianeta, primordiale e puro. Il Gran Canyon è il più celebre parco americano e ci sono diverse alternative per visitarlo, ad esempio sorvolandolo in elicottero e facendo un’esperienza indimenticabile.

Yellowstone: è tra i parchi più belli d’America ed è anche tra i più grandi, basti pensare che sconfina in 3 stati. Qui troviamo un’incomparabile concentrazione di geyser…la metà di quelli presenti su tutto il pianeta. Inoltre vi sono numerose sorgenti termali dai colori stupefacenti, laghi montani, canyon, cascate e così via. Gli amanti della natura resteranno sorpresi dalla varietà della fauna, dagli orsi al puma ed altri esemplari.

Cascate del Niagara: Forse una delle mete più gettonate. Al confine con il Canada troviamo questo spettacolo irripetibile, 3 cascate formate dal fiume Niagara che scorrono fragorose e dirompenti. Stupore e meraviglia sono le parole adatte per descrivere lo spettacolo delle cascate più famose del mondo.

New England: zona famosa in particolare grazie alla splendida costa del Maine, ai paesaggi, le piccole cittadine e le aragoste. Visitarla d’estate è molto bello, ma durante il periodo del foliage è davvero spettacolare, con il colore delle foglie che cambia e crea un panorama variopinto e caloroso che potrete godere tra settembre e ottobre.

Alaska: è considerate la “Terra del sole di mezza note”. Ghiacciai, possenti foreste, fiumi e laghi…fascino naturale allo stato puro. Questa meta è tanto misteriosa e affascinante quanto remota, e forse per questo un po’ meno gettonata. Le temperature più calde si hanno tra giugno ed agosto, quindi questo è il periodo più indicato per i viaggi.

Hawaii: mare splendido, incontro di culture, parchi lussureggianti, vulcani…solo un accenno a cosa ci attende in questi luoghi incantati, situati nel centro dell’Oceano Pacifico.

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti