Viaggi di nozze: i colori del Vietnam

In uno dei luoghi più affascinanti della terra, colori e i sapori seducono qualunque viaggiatore vi si avventuri. Vi presentiamo una cornice coloratissima per una luna di miele ricca di emozioni: dalle montagne ammantate di verde che spuntano dalle acque nella baia di Ha Long, al giallo dei terrazzamenti di riso di Ma Tra, un villaggio vicino a Sapa:

Immancabile è una tappa alla baia di Ha Long, patrimonio dell’umanità, da vedere in battello con escursioni nelle grotte delle isolette, scavate da acqua e vento. La leggenda narra che le isole siano l’opera dei colpi di coda di un grande drago, inabissatosi nella baia. Proseguiamo con la città di Hanoi, gran dama d’Oriente: a due chilometri dal lago “della spada restituita”, Hoan Kiem, sorge la sede della prima università del Vietnam, il Tempio della Letteratura. Il più visitato è però il Tempio di Ngoc Son, raggiunto attraverso il ponte rosso del Sole Nascente, che collega l’isolotto nel lago. 

Nei pressi della cittadina montana di Sapa si può ammirare lo splendido paesaggio circostante: colline terrazzate coltivate a riso, di un colore giallo accecante sul finire dell’estate, quando sono in fiore. Anche il Vietnam centrale ospita numerose meraviglie: a Hué si conservano le tombe imperiali, dei mausolei sparsi lungo le rive del Fiume dei Profumi che costeggia la Cittadella, racchiusa da mura a proteggere la Città Purpurea Proibita custodita all’interno. La famosa pagoda Thien Mu, sviluppata su sette piani e simbolo della Cittadella, è posta su un’altura accanto al fiume.

Lungo le sponde del fiume Mekong, che dopo aver attraversato Laos e Cambogia sfocia in Vietnam, incontriamo piantagioni di cocco, datteri, palme e foreste di mangrovie. Nel delta, attraverso il villaggio di Vinh Long, si accede al mercato galleggiante di Cai Be e alle isole fluviali ricche di frutteti coltivati fra gli stretti canali.

Per saperne di più, visitate la sezione dedicata su Mundo Escondido, o chiedete all’esperto.

(foto: pagoda Thien Mu)

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti